AMERICA/COLOMBIA - Il Vescovo di Cucuta: “Fornire aiuti umanitari ai venezuelani in difficoltà”

mercoledì, 28 dicembre 2016 cooperazione   gruppi armati   povertà  
"Vediamo ogni giorno aumentare il flusso di persone

Vediamo ogni giorno aumentare il flusso di persone

Cucuta (Agenzia Fides) – Il Vescovo della diocesi colombiana di Cucuta, Sua Ecc. Mons. Víctor Manuel Ochoa Cadavid, ha esortato le autorità statali a fornire gli aiuti umanitari al popolo venezuelano, ricordando che il Venezuela affronta una grave crisi economica e per questo motivo molti venezuelani cercano di provvedere alle loro necessità di base in Colombia.
Mons. Ochoa ha sottolineato: "Abbiamo celebrato l'Anno della misericordia e Dio chiama i suoi figli ad aiutare gli altri, a dare loro una mano, e la nostra regione deve aiutare i fratelli venezuelani".
Nelle dichiarazioni fatte a Radio Caracol per il Natale, ha evidenziato che nella sua diocesi c'è il sostegno di tutte le chiese e in particolare quello della pastorale sociale, che porta avanti iniziative per contribuire alla soluzione dei "problemi sociali che interessano la città di Cúcuta e l'area metropolitana".
"Vediamo ogni giorno aumentare il flusso di persone in condizioni orribili, e questo riguarda tutti noi. E' vero che è necessaria una soluzione democratica nel paese vicino (Venezuela), ma per ora ciò possiamo fare è fornire tutti gli aiuti umanitari a queste persone in difficoltà" ha concluso il Vescovo.
Cúcuta, alla frontiera con il Venezuela, è una città della Colombia di 742.689 abitanti, capoluogo del dipartimento di Norte de Santander, nella parte nord-orientale del paese. In molte occasioni (vedi Fides 3/09/2015 e 12/05/2016), i Vescovi di Cucuta (Colombia) e San Cristobal (Venezuela), rispettivamente Mons. Ochoa Cadavid e Mons. Moronta Rodríguez, hanno sollecitato le autorità competenti a risolvere in tempi brevi la crisi che colpisce i venezuelani.
(CE) (Agenzia Fides, 28/12/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network