EUROPA/SPAGNA - In tutto il mondo un bambino su dieci cresce da solo

lunedì, 21 novembre 2016 minori  

Internet

Madrid (Agenzia Fides) – Un bambino di dieci in tutto il mondo cresce da solo, senza alcuna assistenza e tutela. E’ quanto ha denunciato l’organizzazione internazionale SOS Villaggi dei Bambini in occasione della Giornata Universale del Bambino appena celebrata. Con la campagna “Nessun bambino nasce per crescere da solo”, l’organizzazione vuole sollecitare l’attenzione sui 220 milioni di bambini, il 10% della popolazione infantile mondiale, che crescono da soli vivendo una situazione che mette in grave pericolo il loro sviluppo emotivo, fisico e mentale e, di conseguenza, il loro futuro. Le condizioni inderogabili perchè un bambino non cresca da solo prevedono assistenza stabile e amorevole di almeno un adulto, una casa che gli garantisca sicurezza e benessere, una alimentazione adeguata, assistenza sanitaria, istruzione e l’adempimento delle altre necessità di base.
Laddove una di queste condizioni manchi, segnala il presidente di SOS Villaggi dei Bambini Spagna nella nota inviata all’Agenzia Fides, ci possono essere conseguenze gravi per una crescita completa del piccolo. Secondo le cifre raccolte dall’organizzazione, degli oltre 2 miliardi di bambini sparsi in tutto il mondo, 220 milioni sono privi di almeno una di queste condizioni, a causa di estrema povertà, cattive condizioni di salute dei genitori, mancanza totale degli stessi, violenza, discriminazione, emarginazione, conflitti armati o disastri naturali. SOS Villaggi dei Bambini ha rivolto un appello ai governi affinchè pongano l’infanzia nell’ordine del giorno delle loro agende politiche per appoggiare e sostenere i bambini laddove i genitori non sono in grado di farlo, mettendo a disposizione le risorse necessarie per garantire il loro diritto di essere bambini.
(AP) (21/11/2016 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network