AMERICA/COLOMBIA - Appello del Vescovo di Arauca all’ELN: “rendere credibile il processo di pace”

martedì, 26 settembre 2017 politica   gruppi armati   violenza  
Appello del Vescovo di Arauca all’ELN: “rendere credibile il processo di pace”

Twitter

Appello del Vescovo di Arauca all’ELN: “rendere credibile il processo di pace”

Arauca (Agenzia Fides) – “Voglio fare questo appello a tutti, dobbiamo rendere credibile il processo di pace, dobbiamo far sentire alla gente che tutto questo è vero, che il percorso che è stato intrapreso è vero, che facciamo sul serio”: con queste parole Mons. Jaime Muñoz Pedroza, Vescovo della diocesi di Arauca, si è rivolto alla comunità regionale e all’intera comunità colombiana il 24 settembre. La richiesta di un più deciso impegno per la pace è stata fatta dal Vescovo commentando l’escalation di violenza vissuta nel fine settimana dal dipartimento di Arauca e in vista di un cessate il fuoco definitivo tra il governo e l'ELN (Esercito di Liberazione Nazionale) nei prossimi giorni.
Mons. Jaime Muñoz Pedroza fa parte del gruppo che siede al tavolo dei colloqui a Quito, Ecuador, dove si dialoga sulla pace definitiva fra ELN e governo colombiano. "Spero che questo inizio del cessate il fuoco e della fine delle ostilità sia un primo passo, forse per ora è un piccolo passo, magari molto piccolo, ma se sono molti, viene fatto un percorso, una strada e così si può raggiungere un obiettivo definitivo", ha ribadito Mons. Muñoz Pedroza a Radio Caracol.
"Le situazioni che vediamo da sempre devono cambiare, dobbiamo rispettare la vita di tutti, la vita di ogni essere umano, come Paolo VI ha detto, dobbiamo amare la vita di tutti, ogni uomo è responsabile della vita di tutti" ha messo ancora in evidenza il Vescovo di Arauca.
Durante il fine settimana, nel dipartimento di Arauca, due giovani sono stati uccisi, una pattuglia di polizia è stata attaccata con armi da fuoco e esplosivi e il subcomandante della stazione è stato ferito, inoltre due poliziotti sono stati feriti in un agguato omicida. Tutte questi azioni, secondo le autorità di polizia, sono attribuite alla guerriglia dell'ELN.
Il Vescovo di Arauca ha sempre chiesto segni chiari di pace da parte dell'ELN in questo momento particolare del processo di pace (vedi Fides 27/02/2017). Mons. Jaime Muñoz Pedroza appartiene al gruppo scelto dalla Conferenza Episcopale Colombiana (CEC) per seguire i colloqui di pace fra governo e ELN, dal momento che fin dall'inizio l'ELN aveva chiesto l'accompagnamento della Chiesa (vedi Fides 25/10/2016). La diocesi di Arauca, insieme ad altre, è stata scenario di molti episodi di guerriglia da parte dell’ELN per lungo tempo.
(CE) (Agenzia Fides, 26/09/2017)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network