ASIA/INDIA - Cresce la richiesta di letteratura cristiana

lunedì, 13 febbraio 2017 evangelizzazione   animazione missionaria   bibbia  

New Delhi (Agenzia Fides) - C'è grande richiesta di letteratura cristiana in India e il mercato è in espansione: lo dice all'Agenzia Fides , p. Saju Chackalackal, Carmelitano di Maria Immacolata (CMI) e direttore per l'evangelizzazione e la pastorale della sua congregazione.
"Molti, sia le persone istruite, sia la gente dei villaggi e delle città, esprimono il oro desiderio di procurarsi e possedere una copia della Bibbia e in particolare del Nuovo Testamento. Esiste un diffuso desiderio di avere accesso alla letteratura cristiana che aiuta i fedeli ad avere un'idea chiara e approfondita sui contenuti di fede del cristianesimo e sulla Chiesa cattolica in particolare", nota p. Chackalackal.
Il sacerdote riferisce che missionari carmelitani e di altre congregazioni richiedono bibbie e testi cristiani da donare a persone, cristiani e non, che cercano sinceramente cercano di sapere di più su Gesù Cristo, ha detto.
"Dato il crescente numero di richieste in tal senso, i fondi a disposizione del nostro dipartimento di evangelizzazione e la pastorale sono insufficienti, soprattutto se pensiamo alle missioni del Nord India", rimarca p. Saju.
"Si richiedono bibbie in inglese o nelle lingue locali e questo , secondo i nostri missionari, apre un'opportunità molto significativa per le comunità cristiane: si deve soddisfare una sete di conoscenza sulla persona di Gesù Cristo", dice a Fides il sacerdote.
Il CMI è un istituto religioso maschile, nato nella Chiesa siro-malabarese. E 'la prima congregazione religiosa cattolica fondata in India. Oggi missionari lavorano in Asia, Brasile , Nord America, Sud Africa, Kenya ed Europa. (SD-PA) (Agenzia Fides 13/2/2017)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network