AMERICA/COLOMBIA - Riprendono domani i dialoghi di pace governo-ELN, la Chiesa segue da vicino le trattative

mercoledì, 11 gennaio 2017 politica   vescovi   pace   gruppi armati  
Mons. Darío de Jesús Monsalve Mejía

Mons. Darío de Jesús Monsalve Mejía

Cali (Agenzia Fides) – Domani, 12 gennaio, riprendono i lavori del tavolo di dialogo fra il governo colombiano e il gruppo guerrigliero ELN (Ejercito de Liberacion Nacional) a Quito, in Ecuador. L'Arcivescovo di Cali, Sua Ecc. Mons. Darío de Jesús Monsalve Mejía, membro della Commissione della Chiesa cattolica che segue il dialogo fra governo e ELN ha proposto l'applicazione del Diritto Internazionale Umanitario per poter andare avanti con il dialogo.
La proposta è stata fatta dall'Arcivescovo perché la situazione, alla vigilia dell'incontro, è ancora tesa per la mancata liberazione da parte della guerriglia dell’ex parlamentare Odín Sánchez, sequestrato dall’aprile dell’anno scorso. La liberazione di Sánchez era stata considerata del Governo la condizione minima per aprire ufficialmente il tavolo delle trattative. Malgrado questo, il governo si è detto disponibile per l’incontro di domani, ma non si è pronunciato sulle proposte da portare.
La Chiesa segue con molta attenzione la trattativa. Mons. Monsalve Mejia ha anche suggerito che la sede del dialogo venga spostata da Quito ad una località della Colombia, per una questione logistica di vicinanza e perché in Ecuador a febbraio si terranno le elezioni presidenziali.
(CE) (Agenzia Fides 11/01/2017)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network