AMERICA/GUATEMALA - I maya invocano la pace attraverso un antico rituale

venerdì, 30 dicembre 2016 indigeni  

Internet

Città del Guatemala (Agenzia Fides) – In occasione della commemorazione del ventesimo anno dalla firma degli Accordi di Pace nel Paese, un gruppo di leader spirituali maya di diverse località del Guatemala si è radunato nel sito archeologico Kaminal Juyú, nella capitale, per invocare, attraverso un rituale maya, la pace, l’accordo e l’armonia tra i guatemaltechi.
La firma degli Accordi di Pace pose fine a un sanguinoso conflitto interno durato 36 anni (1960-1996) durante il quale si registrarono oltre 250 mila vittime, tra morti e scomparsi. Tuttavia, nonostante la firma degli accordi, le cause che originarono il conflitto armato nel 1960, come povertà e disuguaglianza sociale, persistono ancora. Dei 16 milioni di abitanti del Paese centroamericano, il 59,3 % vive sotto la soglia della povertà. Secondo le cifre ufficiali il 79% degli indigeni risulta povero, mentre tra i meticci è il 46,6 %.
(AP) (30/12/2016 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network