AFRICA/KENYA - Il Presidente uscente Kenyatta in testa nelle elezioni di ieri ma l’opposizione denuncia brogli

mercoledì, 9 agosto 2017 elezioni  


Nairobi (Agenzia Fides)- Il Presidente uscente Uhuru Kenyatta è in testa nella conta parziale del voto di ieri, 8 agosto, per le elezioni presidenziali e politiche del Kenya (vedi Fides 8/8/2017). Il risultato è però contestato da Raila Odinga, candidato del cartello dell’opposizione NASA, secondo il quale degli “hacker hanno ottenuto accesso al database del sistema elettorale” falsificando i risultati.
“Non potete ingannare la popolazione così a lungo” ha detto Odinga in una conferenza stampa. “Le elezioni generali del 2017 sono una frode” ha aggiunto.
Secondo l’opposizione gli hacker sarebbe entrati nel sistema elettorale sfruttando le password di Chris Msando, responsabile informatico della Commissione Elettorale Indipendente (IEBC), il cui corpo, che presentava segni di tortura, era stato trovato il 30 luglio a pochi giorni dalle elezioni (vedi Fides 2/8/2017).
Secondo i risultati finora pubblicati dall’IEBC, relativa a più di 90% seggi scrutinati, Kenyatta è in testa con il 54,41% seguito da Odinga con il 44,72%.
Le contestate elezioni presidenziali del 2007 avevano scatenato un’ondata di violenza nel Paese che aveva provocato migliaia di morti e circa un milione di sfollati interni.
Secondo notizie di stampa disordini tra polizia e manifestanti dell’opposizione sono esplosi questa mattina a Kisumu, nell’est del Paese, uno dei centri più colpiti dalle violenze di 10 anni fa. La polizia ha tirato gas lacrimogeni contro diverse centinaia di manifestanti che hanno eretto barricate e incendiato pneumatici. (L.M.) (Agenzia Fides 9/8/2017)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network