AMERICA/HONDURAS - Bambini costretti a lasciare la scuola per lavorare e aiutare le loro famiglie

martedì, 25 ottobre 2016 lavoro minorile  

Internet

San Pedro Sula (Agenzia Fides) - La mancanza di risorse nelle famiglie di San Pedro Sula, in Honduras, sta obbligando i bambini che vivono nelle zone periferiche della città a lasciare la scuola per cercare lavoro. Attraverso uno studio realizzato dalla Comisión de Acción Social Menonita (Casm) in quattro villaggi di San Pedro Sula, è emerso che il 10% dei minori nella fascia di età tra 5 e 18 anni non studia o abbandona la scuola a metà anno scolastico. Le cause principali sono la mancanza di denaro nelle case e il lavoro minorile che ne consegue. Nei quattro villaggi dove è impegnato il Casm, vivono 1.852 minori, di questi 175 hanno lasciato gli studi e lavorano. Inoltre, nella scuola Dionisio de Herrera, del villaggio Río de Piedras, all’inizio dell’anno erano immatricolati mille alunni, ma almeno 100 si sono ritirati per poter aiutare economicamente le rispettive famiglie. (AP) (25/10/2016 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network