ASIA/MYANMAR - Le forze armate hanno liberato 67 bambini soldato

martedì, 11 luglio 2017

Internet

Naipyidó (Agenzia Fides) - Le forze armate del Myanmar hanno liberato 67 bambini soldato. Si tratta della prima azione militare di quest’anno prevista nell’ambito del processo di interruzione del reclutamento forzato di combattenti minori di età sollecitato dalle Nazioni Unite. E’ un passo avanti per migliorare la situazione di oltre due milioni di bambini coinvolti nei conflitti armati. Lo ha dichiarato un rappresentante dell’Unicef nel Paese. In totale, da quando nel 2012 il Governo del Myanmar ha firmato un accordo con le Nazioni Unite, l’esercito ha liberato 849 bambini. Tuttavia, secondo fonti ufficiali, non ci sono cifre verificabili per provare quanti bambini attualmente servono nell’esercito. L’uso generalizzato di bambini come soldati e operai, sia da parte delle forze armate che di alcuni gruppi etnici, è stato uno dei tanti abusi contro i diritti umani nella zona del Myanmar lungo il confine con Thailandia e Cina.
(AP) (11/7/2017 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network