ASIA - Il Cardinale D’Rozario: “Donne, famiglie e giovani in Asia: testimoni del Vangelo”

lunedì, 3 luglio 2017 donne   giovani   giornata mondiale della gioventù   evangelizzazione   minoranze religiose   cristianesimo   violenza   pace   giustizia  

Dacca (Agenzia Fides) – “Le donne e le famiglie in Asia testimoniano il Vangelo nonostante le molte sfide e difficoltà”: lo dice a Fides il Cardinale Patrick D'Rozario, CSC, Arcivescovo di Dacca e Presidente dell'Ufficio per il laicato e la famiglia, in seno alla Federazione delle Conferenze Episcopali dell’Asia (FABC). “Nei paesi asiatici come Bangladesh, Cambogia, India, Malesia, Corea del Sud, Singapore, ci sono famiglie e donne che, nella loro vita quotidiana, subiscono minacce e abusi, ma che rendono una eroica testimonianza al Vangelo. E vi sono giovani che sono alla ricerca del senso della vita e che raccontano la loro gioia, avendolo trovato in Cristo” afferma il Cardinale.
“Le piccole comunità cristiane di laici fanno molto bene e costituiscono un valido aiuto a livello pastorale. Siamo fiduciosi di vedere l’ispirazione e l’azione dello Spirito Santo far fiorire le comunità cristiane in Asia”, spiega.
Come appreso da Fides, nel recente incontro dei delegati della FABC impegnati a lavorare sul tema della famiglia, si è presa come punto di riferimento l’esortazione di Papa Francesco “Amoris Laetitia”.
“L’Ufficio per il laicato e la famiglia, in seno alla FABC, sta cercando di promuovere un tipo di lavoro svolto in ampia collaborazione tra esperti in diverse nazioni asiatiche, per essere più efficace. Il primo workshop, tenutosi in Vietnam, ha cercato di esplorare le nuove opportunità per i fedeli e di pensare alla preparazione della prossima assemblea generale. Uno sguardo particolare lo si è rivolto al prossimo Sinodo sulla gioventù, che si terrà in Vaticano nell’autunno 2018, e che sarà occasione per gettare un ponte tra i giovani asiatici e la Chiesa istituzionale, in modo che possiamo ascoltare e imparare”, ha detto.
Il Card. D’Rozario ha ricordato l’importante appuntamento della Giornata della Gioventù Asiatica, che si terrà nella prima settimana di agosto 2017 a Yogyakarta, in Indonesia. “L’obiettivo specifico è accompagnare i giovani asiatici a riflettere e a condividere le loro esperienze di fede, vissute in Chiese locali culturalmente diverse, nel contesto di un continente multiculturale e, naturalmente, quello di promuovere il coinvolgimento dei giovani nell’opera di evangelizzazione della Chiesa, in modo che possano condividere i valori del Regno di Dio ed essere testimoni gioiosi del Vangelo, operando per la giustizia sociale e la pace nelle rispettive nazioni”.
“Quello che vogliamo condividere – conclude – è la convinzione che vivere il Vangelo nel contesto dell’Asia significa avere il cuore aperto verso tutti, per comunicare un messaggio di fede, speranza e amore a ogni giovane asiatico. Con l’aiuto dello Spirito Santo, e secondo la volontà di Dio, siamo chiamati a costruire un mondo fraterno, che sia casa per ogni creatura”, conclude. (SD-PA) (Agenzia Fides 3/7/2017)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network
donne


giovani


giornata mondiale della gioventù


evangelizzazione


minoranze religiose


cristianesimo


violenza


pace


giustizia