AMERICA/ECUADOR - Fondazioni impegnate per l’eradicazione del lavoro minorile

giovedì, 12 gennaio 2017 lavoro minorile  

Internet

Quito (Agenzia Fides) – I progetti Don Bosco e dei Salesiani, identificati come fondazioni, sostengono in Ecuador le famiglie atipiche nelle quali i bambini sono costretti al lavoro. Nel 2016, a Tungurahua, 200 piccoli sono stati accolti alla mensa del Progetto Don Bosco che si è valso dell’appoggio economico del Municipio di Ambato. I Salesiani, insieme al Ministero per l’Inclusione Economica e Sociale (MIES), hanno assistito 32 piccoli appartenenti a famiglie di Persone Prive di Libertà (PPL), 180 bambini del programma di Eradicazione del Lavoro Minorile (ETI) e 20 bambini e adolescenti di alcuni istituti. Nel 2001, secondo i risultati di uno studio sul lavoro minorile realizzato da Unicef e Istituto Nazionale di Statistica e Censimento (INEC), il tasso degli adolescenti lavoratori, tra 5 e 17 anni, era del 20,7%, nel 2013 è sceso al 4.9%.
(AP) (12/1/2017 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network