OCEANIA/AUSTRALIA - Umanizzare il mondo digitale: tema del rapporto della Commissione "Giustizia e Pace" dei Vescovi

martedì, 2 luglio 2019 giustizia   società civile   società   mass-media   pace   vescovi   dignità umana  

Sydeny (Agenzia Fides) - “Il rapporto sulla giustizia sociale di quest’anno si intitolerà ‘Making it Real – Genuine human encounter in our digital world’. Il testo afferma le opportunità positive di incontro e di solidarietà offerte dai nuovi media e, al tempo stesso, mette in guardia dagli elementi del mondo digitale che possono essere dannosi. Tra le sfide principali troviamo il sovraccarico di informazioni, l’isolamento sociale, l'oggettivazione e l'emarginazione dei vulnerabili, il consumismo e la diffusione di fake news. Il Rapporto ci ricorda che i nuovi media digitali non possono essere reputati neutrali o non toccati da considerazioni morali. Molti utenti non se ne rendono conto, ma il core business delle piattaforme di social media è vendere pubblicità e massimizzare i profitti. Le vite personali degli individui possono essere ridotte a dati scambiati a scopo di lucro o di potere, e vengono usati per influenzare il pubblico in modi prima impensabili”. E’ quanto si legge in una nota inviata all’Agenzia Fides dall'Australian Catholic Social Justic Council (ACSJC), che è la Commissione “Giustizia e Pace” dei Vescovi australiani, in merito al Social Justice Statement 2019-2020, il Rapporto annuale sulla giustizia sociale redatto e diffuso dalla Conferenza episcopale.
Il documento, si legge nella nota, risponde alla chiamata di Papa Francesco a “diventare coraggiosamente cittadini del mondo digitale”, facendosi ispirare dall'immagine del Buon Samaritano: “Siamo chiamati non solo ad amare il nostro prossimo, ma a portare l'amore di Dio nel nuovo quartiere globale. Il Rapporto sottolinea che siamo chiamati non solo ad essere abitanti di questo nuovo mondo digitale, ma cittadini attivi e pronti a modellarlo”.
“Tutti noi - utenti, comunità, leader industriali o politici - abbiamo un ruolo da svolgere per respingere l'odio, le divisioni e le falsità. Abbiamo il dovere di costruire un ambiente che promuova quegli attributi umani e quei valori sociali che si prestano a un autentico incontro umano: amore, comprensione, bellezza, bontà, verità e affidabilità, gioia e speranza”, concludono i Vescovi.
Il Rapporto sarà pubblicato, come di consueto, nel corso della "Domenica della Giustizia Sociale", che quest’anno sarà celebrata il 29 settembre. (LF) (Agenzia Fides 2/7/2019)


Condividi: