AFRICA/CONGO RD- Strage di pigmei nell’est del Paese, denuncia una Ong locale

martedì, 5 settembre 2017

Kinshasa (Agenzia Fides) - Strage di pigmei nell’est della Repubblica Democratica del Congo. Secondo quanto comunicato all’Agenzia Fides dal CEPADHO (una Ong locale), il 2 settembre alcuni guerriglieri delle ADF (in gruppo di guerriglia di origine ugandese che opera nell’area) ha attaccato l’accampamento pigmeo di Vemba, che si trova 17 km a nord-est della città di Beni, nel Nord Kivu.
“Secondo le ultime notizie pervenute al CEPADHO, durante l’incursione, i terroristi hanno decapitato e ucciso 8 pigmei, tra cui 3 donne e un bambino. Hanno sparato a tutte le capanne, riducendo il campo dei pigmei in cenere” afferma il comunicato giunto all’Agenzia Fides.
In un altro comunicato il CEPADHO denuncia il crescente clima d’insicurezza nell’area di Baswagha-Madiwe (sempre nel Nord Kivu) provocato dal gruppo di banditi evasi dal carcere di Kangbayi l’11 giugno.
Diverse province della RDC vivono in una situazione d’insicurezza mentre il Paese si dibatte nell’impasse politica provocata dalla mancata applicazione dell’Accordo di San Silvestro per organizzare le elezioni presidenziali entro la fine dell’anno. (L.M.) (Agenzia Fides 5/9/2017)




Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network