AFRICA/ZAMBIA - I Vescovi: “Vogliamo favorire il dialogo tra il Presidente Lungu e il capo dell’opposizione”

sabato, 2 settembre 2017 vescovi   dialogo  

Lusaka (Agenzia Fides) - I Vescovi dello Zambia hanno ribadito il loro impegno a lavorare insieme al Commonwealth per promuovere il dialogo tra il Presidente Edgar Lungu e il capo del partito d’opposizione (United Party for National Development -UPND), Hakainde Hichilema.
Lo ha affermato p. Cleophas Lungu, Segretario Generale della Zambia Conference of Catholic Bishops (ZCCB) dopo che il Segretario Generale del Commonwealth, Patricia Scotland, ha nominato lo studioso nigeriano Ibrahim Gambri facilitatore del dialogo tra il Presidente Lungu e Hichilema. Questi è stato scarcerato il 16 agosto dopo che le autorità statali hanno lasciato cadere le accuse di un tentato golpe.
L’11 aprile la polizia aveva arrestato Hichilema con un raid notturno nella sua abitazione, sfondando la porta e tirando granate lacrimogene con l’accusa di aver bloccato il corteo di auto del Presidente Edgar Lungu e di aver cercato con questo gesto di avviare una rivolta per rovesciare le autorità
I Vescovi avevano biasimato la violenza sproporzionata e inutile con la quale era stato fatto l’arresto (vedi Fides 27/4/2017) e avevano chiesto la liberazione dell’esponente politico.
A metà luglio il Presidente Lungu aveva autorizzato una delegazione della Conferenza Episcopale a visitare in carcere Hichilema dopo aver incontrato i membri della ZCCB sotto la guida del suo Presidente, Sua Ecc. Mons. Telesphore George Mpundu, Arcivescovo di Lusaka. (L.M.) (Agenzia Fides 2/9/2017)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network