AFRICA/SUD SUDAN - Il Vescovo Ausiliare di Juba: “Il governo è il maggior responsabile delle sofferenze della guerra”

mercoledì, 23 agosto 2017 guerre   vescovi  

Mons. Santo Loku Pio Doggale


Juba (Agenzia Fides)-“Il governo è il promotore della guerra, e la popolazione ne soffre le conseguenze ” denuncia Mons. Santo Loku Pio Doggale, Vescovo ausiliare di Juba, in un’intervista al National Catholic Reporter.
“I civili sono brutalmente maltrattati e coloro che sono vittime della violenza non possono fare ricorso alla giustizia. È un grosso disastro” ha aggiunto.
La guerra civile scoppiata nel dicembre 2013 tra il Presidente Salva Kiir e l’ex Vice Presidente Riek Machar ha provocato migliaia di vittime e lo sfollamento di quasi 2 milioni e mezzo di persone.
Il conflitto ha assunto una dimensione etnica, dato che i due contendenti hanno fatto appello ai loro rispettivi gruppi etnici di provenienza: Dinka per Kiir e Nuer per Machar.
“Il sangue della tribù è più denso dell’acqua del Battesimo” ammette Mons. Doggale. “Il nostro governo è cattolico. Leggono la Bibbia. Vanno a Messa. Ma quanto mettono in pratica gli insegnamenti evangelici?” chiede il Vescovo. (L.M.) (Agenzia Fides 23/8/2017)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network