AMERICA/VENEZUELA - "A Puerto Ayacucho 37 detenuti massacrati in modo pianificato", denuncia Mons. Reyes

lunedì, 21 agosto 2017 diritti umani   carcerati   giustizia   violenza   democrazia  
"A Puerto Ayacucho 37 detenuti massacrati in modo pianificato", denuncia Mons. Reyes

"A Puerto Ayacucho 37 detenuti massacrati in modo pianificato", denuncia Mons. Reyes

Puerto Ayacucho (Agenzia Fides) – "Queste persone sono state massacrate in modo pianificato", ha detto il Vicario Apostolico di Puerto Ayacucho (Venezuela), Mons. Jonny Eduardo Reyes Sequera, S.D.B riguardo al massacro di mercoledì scorso nel carcere di Puerto Ayacucho dove sono morte 37 persone.

"Qui parliamo di una tragedia grave, perché sono vite umane, perché quando si paga gruppi armati per andare ad ammazzare la gente, è una cosa pianificata", ha ribadito Mons. Reyes, incontrando ieri, domenica 20 agosto, la stampa locale.

"Non si tratta di polli o gatti, sono persone, e neppure sappiamo se sono solo 37. Sentiamo da tutti telegiornali ciò che è accaduto a Barcellona, ma in Venezuela?, cosa succede veramente qui?", ha detto Mons. Reyes.

Secondo le agenzie, 37 reclusi sono morti durante un intervento di un’unità antisommossa della polizia venezuelana nel carcere di Puerto Ayacucho, capitale dello stato di Amazonas, nel sud del Paese. Lo ha reso noto su Twitter il governatore dello Stato, Liborio Guarulla. La stampa locale aveva informato che prima dell'intervento armato, un gruppo di detenuti aveva presso il controllo del carcere.

(CE) (Agenzia Fides, 21/08/2017)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network