EUROPA/SPAGNA - Rispetto dei diritti umani e dei propri territori: Giornata Internazionale delle Popolazioni Indigene

martedì, 8 agosto 2017

Manos Unidas

Madrid (Agenzia Fides) - Il 9 agosto si celebra la Giornata Internazionale delle Popolazioni Indigene. In tutto il mondo sono oltre 370 milioni sparse in 70 Paesi, che parlano 5 mila lingue (il 75% di quelle conosciute) e la cui cultura e conoscenze hanno contribuito in modo determinante alla storia dell’umanità. Inoltre, gli indigeni sono tra le popolazioni più svantaggiate e vulnerabili e rappresentano il 15% dei poveri del mondo oltre che un terzo delle persone che vivono in condizioni di estrema povertà nelle aree rurali. E se non bastasse, subiscono rifiuti, discriminazione, abusi, sfollamenti forzati, aumentati in questi ultimi anni a causa della globalizzazione economica e degli effetti dei cambiamenti climatici. Secondo la ong cattolica spagnola Manos Unidas, da sempre impegnata nella tutela e promozione delle perone più deboli, tra le sfide principali che questa ampia fascia di popolazione mondiale si trova a dover fronteggiare, oltre alla violazione dei diritti umani, emergono i grandi progetti economici che vengono sviluppati sui loro territori e che spesso hanno come risultato il degrado dell’ambiente dal quale dipende la loro sopravvivenza.
(AP) (8/8/2017 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network