AMERICA/PUERTO RICO -“Siamo grati al Congresso per i fondi per i più poveri”

sabato, 5 agosto 2017


San Juan (Agenzia Fides) – Siamo grati al Congresso per avere approvato una legislazione che prevede un processo per ristrutturare il debito dell'isola” affermano Mons. Roberto O. González Nieves, Arcivescovo di San Juan di Puerto Rico e il Reverendo Heriberto Martínez-Rivera, Segretario Generale della Società Biblica de Puerto Rico e Coordinatore della Coalizione Ecumenica e Interreligiosa Puerto Rico, in una lettera rivolta al Congresso degli Stati Uniti nel quale si loda l’approvazione della legge per la ristrutturazione del debito dell’isola.
“Fin dall'estate del 2015 abbiamo cercato di proporre soluzioni per risolvere la crisi finanziaria di Puerto Rico che continua a colpire tutti i suoi abitanti, in particolare poveri e bambini” sottolinea la lettera. “Lavorando insieme alla rete Jubilee USA, alla Conferenza dei Vescovi cattolici degli Stati Uniti, alla Chiesa Unita di Cristo, alla Coalizione Evangelica Nazionale Latina, alla Chiesa Presbiteriana degli Stati Uniti e alle Catholic Charities, abbiamo sollecitato il Congresso degli Stati Uniti a prendere azioni positive" afferma il documento, giunto all’Agenzia Fides.
“Recentemente ci siamo congratulati per aver incluso i fondi per il Programma Medicaid 2017 per Puerto Rico, evitando quindi una mancanza di fondi che avrebbero messo a rischio più di 900.000 cittadini del Puerto Rico senza accedere al sistema sanitario”.
La lettera chiede di dare una soluzione definitiva all’assistenza sanitaria di Puerto Rico e di estendere il Child Tax Credit (CTC) alle famiglie con uno o due figli. (CE) (Agenzia Fides, 04/08/2017)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network