ASIA/INDONESIA - ‘Tutto è possibile a chi crede’: nuovo Teologato Camilliano a Flores

sabato, 15 luglio 2017

LG

Maumere (Agenzia Fides) - In occasione della festa di San Camillo appena celebrata, i Camilliani dell’Indonesia hanno inaugurato un nuovo seminario teologico a Maumere, isola di Flores. La Missione Camilliana iniziata a Flores nel 2009, ha avuto come obiettivo principale la formazione dei candidati alla vita religiosa. “I buoni risultati, infatti, non sono mancati: quattro sacerdoti, tre professi temporanei, nove novizi e una sessantina di studenti di filosofia racconta a Fides p. Luigi Galvani, MI. “Attualmente, sono presenti in tre diocesi: Maumere e Ruteng nell’isola di Flores con due case di formazione per studenti di filosofia e un centro sociale e ambulatoriale e a Kupang, isola di Timor, con un secondo progetto in favore di giovani studenti bisognosi di speciale attenzione e formazione. Il loro incoraggiante sviluppo è dovuto certamente al sostegno della Provvidenza, ma anche a tanta buona volontà e alla forza della preghiera. ‘Tutto è possibile a chi crede’ diceva il loro fondatore San Camillo. Il nuovo teologato, costruzione a due piani realizzata nello spazio di 6 mesi, potrà ospitare una trentina di religiosi professi in stanze singole. Essi potranno frequentare il vicino Istituto Teologico dei Missionari Verbiti di Ledalero, considerato il Seminario Filosofico e Teologico più grande dell’Asia con i suoi quasi mille studenti. A motivo della presenza di molti istituti religiosi, la zona è chiamata ‘il piccolo Vaticano’ di Flores. La crisi delle vocazioni nell’isola di Flores non sembra ancora arrivata e, per questo, tante congregazioni religiose desiderano aprirvi comunità, ciò grazie anche alla cordiale accoglienza dei vescovi locali che vedono le loro diocesi così arricchite di nuovi carismi”, conclude padre Luigi.
(LG/AP) (15/7/2017 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network