EUROPA/SPAGNA - La solidarietà delle Pontificie Opere Missionarie a favore delle vocazioni nel mondo

sabato, 6 maggio 2017 vocazioni   animazione missionaria   pontificie opere missionarie  
Seminarista del Kenya

Seminarista del Kenya

Madrid (Agenzia Fides) – 7 maggio Giornata per le Vocazioni Native, la solidarietà delle Pontificie Opere Missionarie a favore delle vocazioni nel mondo. Nei territori di missione ci sono 1.111 circoscrizioni ecclesiastiche (diocesi, vicariati, Prelature), Che sono direttamente dipendenti per il loro sostentamento dalla Congregazione per l'Evangelizzazione dei Popoli e dagli aiuti delle Pontificie Opere Missionarie (POM). In queste chiese ci sono attualmente 882 vescovi (87% nativi); più di 88.000 sacerdoti e circa 200.000 religiosi.
Secondo l'Annuario Statistico della Guida delle missioni cattoliche, tra il 2005 e il 2015 e Chiesa, il numero di sacerdoti nativi dei territori di missione è aumentato a 26.000, e quello di religiosi a quasi 72.000. Anche nella Chiesa universale il numero dei sacerdoti è aumentato di quasi 11.000 negli ultimi anni; ha notevolmente diminuito invece quello dei religiosi. Nel decennio segnalato, il numero dei seminaristi è aumentato sia nella Chiesa universale che nella Chiesa missionaria (oltre 3.700 nella prima e quasi 2.300 nella seconda).

I giovani che sentono la chiamata alla vocazione religiosa nei territori di missione, trovano molta difficoltà per realizzarla, a causa della povertà dei loro paesi e il costo degli studi. Per ovviare a questo inconveniente, la Congregazione per l'Evangelizzazione dei Popoli, attraverso le Pontificie Opere Missionarie (POM) organizza annualmente una colletta, che in Spagna si terrà Domenica 7 maggio, in occasione della Giornata di Preghiera per le Vocazioni Native.

Grazie alla solidarietà di tutta la Chiesa, le POM hanno distribuito nel 2016 quasi 21 milioni di euro (oltre 1,7 milioni il contributo dalla Spagna). Tale importo è riuscito ad aiutare in Africa a 60,595 seminaristi e novizi, e anche i loro formatori. In Asia, l'aiuto ha raggiunto 22.403 giovani e formatori; 471 in Oceania, e 321 in America.

(CE) (Agenzia Fides, 06/05/2017)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network