AMERICA/STATI UNITI - Il sistema sanitario deve raggiungere tutti: Mons. Dewane si rivolge al Senato

venerdì, 5 maggio 2017 sanità   migranti   vescovi   politica  
Il sistema sanitario deve raggiungere tutti: Mons. Dewane

Il sistema sanitario deve raggiungere tutti: Mons. Dewane

Washington (Agenzia Fides) – Dopo l’approvazione di ieri da parte della Camera dei Rappresentanti statunitensi dell'American Health Care Act (AHCA, disposizione sulla sanità HR 1628), Mons. Frank J. Dewane, Vescovo di Venice, Florida, come Presidente della Commissione della Conferenza Episcopale (USCCB) per la Giustizia e lo Sviluppo Umano, ha invitato il Senato ad eliminare le disposizioni negative del disegno di legge prima che questo torni alla Camera.
"Nonostante gli sforzi per migliorare il disegno di legge prima del passaggio, l'American Health Care Act contiene ancora grandi aspetti negativi, in particolare per quanto riguarda le modifiche al Medicaid (programma federale sanitario che fornisce aiuti agli individui e alle famiglie con basso reddito), dove si rischia la copertura e l'accessibilità per milioni di persone; è profondamente deludente che le voci di coloro che saranno gravemente coinvolti non siano state ascoltate" afferma Mons. Dewane. "L'AHCA offre una importante protezione alla vita e il nostro sistema sanitario ha disperatamente bisogno di queste salvaguardie. Tuttavia le persone vulnerabili non devono essere lasciate nella povertà e nelle situazioni peggiori…".
Da quando sono iniziati i dibattiti sull’abrogazione della legge “Affordable Care Act”, i Vescovi statunitensi hanno più volte chiesto al Congresso di rispettare i principi morali fondamentali nella riforma sanitaria. Tra questi: accesso di tutte le persone ad un'assistenza sanitaria di qualità, completa e veramente accessibile; rispetto della vita impedendo l'uso di fondi federali per l'aborto o per l'acquisto di piani sanitari che lo coprono; protezione della libertà di coscienza. Prima del voto di giovedì prossimo, 11 maggio, Mons. Dewane ha invitato i membri del Senato ad insistere sui cambiamenti.
Nella nota inviata a Fides si legge quanto dichiarato da Mons. Decane: "Quando il Senato prenderà in considerazione l'AHCA, deve agire decisamente per rimuovere le proposte dannose dal disegno di legge, che avranno conseguenze sulle persone a basso reddito, compresi gli immigrati. La nostra Sanità deve onorare tutta la vita e la dignità dell'uomo, dal concepimento alla morte naturale, nonché difendere i principi morali e religiosi sinceramente professati da coloro che hanno qualche ruolo nel sistema sanitario".
(CE) (Agenzia Fides, 05/05/2017)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network