AMERICA/COLOMBIA - Violenza e lavoro minorile, le grandi minacce per i bambini

martedì, 2 maggio 2017

Internet

Cali (Agenzia Fides) - Un appello per la tutela dei diritti dei minori è stato lanciato dalle autorità locali in occasione della Giornata del Bambino, appena celebrata in Colombia. La violenza, il lavoro minorile e l’abuso sessuale sono i flagelli che maggiormente colpiscono questi piccoli. Il Segretariato della Sanità di Cali riporta che in tutto il 2016 sono stati registrati 874 abusi sessuali contro minori, le bambine sono state le vittime principali. Il 45% nella fascia di età tra 10 e 13 anni, e il 33% tra 5 e 9 anni. Nel 97% dei casi l’abuso è stato effettuato da un familiare.
Altro campanello d’allarme denunciato dalle autorità è lo sfruttamento del lavoro dei minori che, secondo le stime, ha registrato 3,4 milioni di bambine colombiane impegnate nelle faccende domestiche. Del totale della popolazione di Cali, il 9% è considerato prima infanzia (0 a 5 anni) e il 19% infanzia (6 a 17 anni). Nel corso della Giornata del Bambino, le autorità locali hanno preparato una serie di eventi e attività ludiche che hanno visto coinvolti i genitori con i propri figli.
(AP) (2/5/2017 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network