AFRICA/GHANA - Oltre duemila giovani lanciano un messaggio di speranza ai loro coetanei in difficoltà

lunedì, 10 aprile 2017 giovani  

Accra (Agenzia Fides)-I giovani del Ghana non devono perdere la speranza nonostante le difficoltà che incontrano. È questo il messaggio lanciato dagli oltre duemila giovani che hanno partecipato alle due giornate di preghiera a Dodowa, un sobborgo di Accra, organizzate dall’Accra Archdiocesan Catholic Youth Council (AADCYC) in preparazione della 32esima Giornata della Gioventù che si è celebrata a livello diocesano in tutto il mondo, ieri 9 aprile Domenica delle Palme.
All’evento hanno partecipato Sua Ecc. Mons. Charles G. Palmer-Buckle, Arcivescovo di Accra, Sua Ecc. Mons. Joseph Kwaku Afrifah-Agyekum, Vescovo di Koforidua, esponenti politici e diversi sacerdoti.
Il Presidente della AADCYC, Charles Mark Odoi, nel suo discorso ha sottolineato che i giovani del Ghana devono affrontare diversi problemi ed ha espresso preoccupazione per l’aumento dei suicidi tra i giovani notato negli ultimi mesi. Si tratta di una tendenza preoccupante, ha sottolineato, ed ha incoraggiato i loro compagni a confidare nell’aiuto di Dio: “La soluzione non è mettere fine alla propria vita. Siate coraggiosi come Maria che non temette la disgrazia pubblica”.
Il Presidente della AADCYC ha infine rivolto un appello ai Vescovi perché creino consultori parrocchiali e scolastici per aiutare i giovani in difficoltà. (A.A.) (L.M.) (Agenzia Fides 10/4/2017)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network