ASIA/CINA - Domenica delle Palme: prima colletta nazionale per le vittime dei disastri naturali

giovedì, 6 aprile 2017 chiese locali   catastrofi naturali   caritas  

Faith

Pechino (Agenzia Fides) – Domenica 9 aprile, domenica delle Palme, si celebrerà per la prima volta una colletta nazionale in tutte le comunità cattoliche della Cina continentale. L’iniziativa è stata lanciata da Jinde Charites, l’ente che da 20 anni guida le opere caritative nel mondo cattolico continentale cinese, ed è stata accolta con grande disponibilità da vescovi, sacerdoti e laici. Sua Ecc. Mons. Giuseppe Xu Hong Gen, Vescovo della diocesi di Su Zhou, ha sottolineato che si tratta di “una occasione per unire tutta la Chiesa, e insieme testimoniare la fede e la carità, promuovendo l’evangelizzazione”. Per don Wang dao Yu, sacerdote di Shen Zhen, l’iniziativa “consolida il senso di appartenenza alla Chiesa”.
Secondo le notizie pervenute all’Agenzia Fides, Jinde Charites ha invitato “diocesi, parrocchie, congregazioni e istituti religiosi, associazioni e movimenti ecclesiali ad aderire alla domenica della colletta nazionale cinese (seguendo l’esperienza della Chiesa universale) che si terrà ogni domenica delle Palme”. L’appello continua: “Sia durante la liturgia della domenica della Passione di Cristo che durante la nostra meditazione nella Settimana santa, quando guardiamo nostro Signore Gesù Cristo sulla croce, non possiamo trascurare il Cristo presente nelle vittime dei vari disastri e i loro bisogni”, come “ci ha chiesto Papa Francesco nel suo messaggio per la Quaresima 2017, che incoraggia tutti nella Chiesa universale a partecipare attivamente alla campagna caritativa quaresimale. Abbiamo visto tante diocesi e parrocchie che stanno rispondendo al Papa con concrete testimonianze di carità”. A partire dall’eucaristia “doniamo anche un’offerta concreta per testimoniare Gesù e il suo Vangelo di Amore”.
Numerose comunità hanno già fatto gesti concreti di adesione alla colletta: una diocesi ha disposto una somma di 7.500 euro come fondo base. Sua Ecc. Mons. Xiao Ze Jiang, Vescovo di Gui Zhou, ha ricordato: “noi siamo stati aiutati nel 2008, durante la tempesta di ghiaccio e neve. Oggi vogliamo e dobbiamo aiutare gli altri che sono nel bisogno in segno di solidarietà cristiana”.
(NZ) (Agenzia Fides 06/04/2017)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network