AMERICA/COLOMBIA - L’aiuto della Chiesa cattolica a quanti fuggono dal Venezuela

mercoledì, 5 aprile 2017
L’aiuto della Chiesa cattolica a quanti fuggono dal Venezuela

L’aiuto della Chiesa cattolica a quanti fuggono dal Venezuela

Cucuta (Agenzia Fides) – I recenti avvenimenti e gli sviluppi politici che si stanno verificando in Venezuela (vedi Fides 1 e 3/04/2017) hanno fatto aumentare l’arrivo dei venezuelani in Colombia, in cerca di migliori opportunità. Il Vescovo della diocesi colombiana di Cúcuta, Sua Ecc. Mons. Víctor Manuel Ochoa Cadavid, ha osservato che la questione è preoccupante, vista la situazione sociale ed economica degli abitanti del paese vicino, dove le famiglie non riescono a procurarsi il minimo necessario per vivere con dignità.
La Chiesa cattolica colombiana ha avuto un ruolo fondamentale nel fornire assistenza umanitaria, già nel mese di agosto 2015, a migliaia di colombiani e venezuelani espulsi in massa dal Venezuela (vedi Fides 1 e 3/09/2015). "Abbiamo consegnato cibo, medicine e abbiamo ssostenuto con il necessario la gente. Se fosse il caso, lo rifaremmo, per solidarietà con i nostri fratelli" ha detto il Vescovo nella nota inviata a Fides.
Mons. Ochoa ha fatto queste dichiarazioni alla stampa locale il 3 aprile, commentando la riunione svoltasi il 27 marzo fra i due Vescovi di frontiera: Mons. Víctor Manuel Ochoa Cadavid e Mons. Mario del Valle Moronta, rispettivamente della diocesi di Cúcuta (Colombia) e di San Cristóbal (Venezuela). Fra le decisioni prese in questo incontro, figura l'aiuto solidale per la popolazione in tutti e due i lati della frontiera e la programmazione di un incontro dei parroci delle diocesi di frontiera.
(CE) (Agenzia Fides, 05/04/2017)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network