AFRICA/EGITTO - Arrestati 13 copti. Chiedevano alla polizia di intervenire sul caso di una ragazza scomparsa

mercoledì, 29 marzo 2017 chiese orientali   rapimenti   aree di crisi  

wataninet.com

Qena (Agenzia Fides) - Tredici cristiani copti sono stati arrestati nella città di Qena dalla polizia egiziana mentre stavano partecipando a una manifestazione per chiedere agli apparati di sicurezza di intervenire in maniera più decisa nelle indagini intorno al rapimento di una ragazza copta. L'adolescente copta si chiama Marina Nashaat ed è scomparsa da tre settimane. I manifestanti – qualche decina - si erano mobilitati in maniera spontanea, senza preavvisare le autorità locali. Ma la dimostrazione non aveva causato problemi all'ordine pubblico, e si stava svolgendo pacificamente in una via poco trafficata, quando la polizia è intervenuta e ha tratto in arresto 25 giovani manifestanti, mettendo in atto una disposizione repressiva che appare oggettivamente esagerata.
Il padre della ragazza ha riferito ai media egiziani di non aver ricevuto nemmeno una telefonata da parte delle forze di sicurezza da quando la figlia è scomparsa. (GV) (Agenzia Fides 29/3/2017).


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network