AMERICA/ARGENTINA - A Bariloche oltre 12 mila bambini poveri

martedì, 21 marzo 2017

Daniel Iván

Bariloche (Agenzia Fides) – Un gruppo di organizzazioni sociali del Movimento per l’Infanzia di Bariloche, cittadina nella Patagonia nord-occidentale ai piedi delle Ande, ha diffuso un comunicato nel quale manifesta la propria contrarietà alla proposta del Governo nazionale di abbassare l’età punibile agli adolescenti. Tra i dati diffusi sulla situazione nella città emerge che quasi il 40% degli adolescenti abbandona la scuola media prima di terminarla e che dei quasi mille bambini che nascono ogni anno, 600 avranno problemi di casa, oltre che sociali o economici. Nella città vivono oltre 12 mila bambini, bambine e adolescenti al di sotto della soglia di povertà, di questi 4 mila sono indigenti. Bariloche, inoltre, è in cima alla lista di denunce per droga nella Provincia e che la vendita al dettaglio nei quartieri spesso è il primo e unico lavoro dei giovani che rimangono impuniti e protetti dalle bande criminali.
“Gli adolescenti non sono pericolosi. Sono in pericolo! Bariloche non deve abbassare il limite di età per la punibilità degli adolescenti!”, sottolineano nel comunicato firmato dal Movimento.
(AP) (21/3/2017 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network