ASIA/COREA DEL SUD - Dimissioni del Vescovo di Jeonju e nomina del successore

martedì, 14 marzo 2017

Città del Vaticano (Agenzia Fides) – Il Santo Padre Francesco, in data odierna, ha accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Jeonju (Corea), presentata da S.E. Mons.Vincent Ri Pyung-ho. Il Santo Padre ha nominato Vescovo di Jeonju (Corea), il Rev.do John Kim Son-Tae, parroco di Samcheon-dong a Jeonju.
Il nuovo Vescovo è nato il 15 settembre 1961 a Yeosan-myeon, diocesi di Jeonju. Ha studiato Filosofia e Teologia nel Seminario Maggiore di Gwangju, dove ha conseguito anche un Master negli anni 1988-1989. È stato ordinato sacerdote il 20 gennaio1989 per la diocesi di Jeonju.
Dopo l’ordinazione sacerdotale ha svolto i seguenti incarichi e ulteriori studi: 1989-1990: Vicario parrocchiale di Jeon-dong Parish; 1990-1992: Vicario parrocchiale di Dunyul-dong Parish; 1992-1997: Studi per la Licenza e il Dottorato in Teologia Fondamentale presso l’Università di Friburgo, Svizzera; 1997-2003: Direttore dell’Istituto Catechetico Diocesano; 2003-2006: Parroco di Solnae Parish; 2006-2009: nuovamente Direttore dell’Istituto Catechetico Diocesano; 2009-2013: Parroco di Hwasan Parish; 2013-2016: Parroco di Yunjy-dong Parish; dal 2016: Parroco di Samcheong-dong Parish.
La diocesi di Jeonju, eretta nel 1962, è suffraganea dell’arcidiocesi di Gwangju. Ha una superficie di 8.067 kmq e una popolazione di 1.869.711 abitanti, di cui 195.094 sono cattolici. Ci sono 95 parrocchie, 214 sacerdoti diocesani e 2 religiosi, 341 religiose e 39 seminaristi maggiori. (SL) (Agenzia Fides 14/3/2017)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network