ASIA/INDONESIA - Giornata della Gioventù Asiatica 2017: celebrare la diversità nella società multiculturale

martedì, 14 marzo 2017 giovani   dialogo   pastorale   pluralismo   cultura   ambiente  

Giacarta (Agenzia Fides) – Incoraggiare e accompagnare i giovani dell’Asia nel vivere e promuovere una “cultura della solidarietà e dell’incontro con l’altro, nella società multiculturale e multireligiose dell’Asia”, e assumere una profonda consapevolezza del contributo da dare alla Chiesa e alla società: è questo l’intento della settima Giornata della Gioventù Asiatica (Asia Youth Day) che nel 2017 si tiene a Yogyakarta, a Giava centrale, dal 30 luglio al 9 agosto 2017. Il tema prescelto per l’evento che convoglierà in Indonesia oltre 3.000 giovani cattolici da 29 paesi asiatici, è “Gioventù asiatica in festa: Vivere il Vangelo nell’Asia multiculturale”.
A presentare contenuti e obiettivi della Giornata è stato l’Arcivescovo Ignatius Suharyo che, come appreso da Fides, nella conferenza di presentazione ha detto: “E' un onore per l'Indonesia, ospitare la GMG asiatica 2017. Ci aspettiamo che tutta la gioventù cattolica in Indonesia e negli altri paesi dell’Asia possa partecipare e coinvolgersi nello spirito del tema centrale: comprendere e vivere l'importanza dell'unità tra le differenze”.
Il responsabile della Commissione episcopale per la gioventù, Mons. Pius Riana Prapdi, ha rimarcato: “Desideriamo accompagnare i giovani a sviluppare in se stessi solidarietà e sensibilità sociale per le sfide che oggi vivono i popoli dell'Asia, come povertà, ambiente degradato, abusi dei diritti umani, droga, intolleranza e ingiustizia”. E ha aggiunto “Oggi le differenze e le diversità delle nazioni asiatiche sono il bene che siamo chiamati a utilizzare. Attraverso l'incontro, i giovani cattolici, provenienti da diversi paesi, si spera che possano condividere esperienze, riflessioni e intuizioni di fede, in modo da rafforzare la loro fiducia per un futuro migliore”.
Come appreso da Fides, la Giornata della Gioventù Asiatica sarà divisa in tre fasi: una fase nelle diocesi; alcuni giorni nella città sede centrale; seguirà il meeting dei responsabili della pastorale giovanile. Nella prima fase i partecipanti saranno sparsi in 11 diocesi in Indonesia, dove vivranno una speciale condivisione di esperienze. Poi tutti si sposteranno a Yogyakarta e vivranno momenti di catechesi, liturgia, festa, mettendo in comune le loro storie, a seconda della diversa provenienza, ritrovando l’elemento comune della fede in Cristo. Il meeting degli animatori di Pastorale giovanile poi è un'occasione speciale per quanti accompagnano i giovani cattolici: essi devono essere in grado di guidare e incoraggiare i giovani loro affidati.
Padre Antonio Haryanto, segretario esecutivo della Commissione episcopale per i giovani, e delegato come presidente del Comitato organizzatore dell'Asian Youth Day, ha detto a Fides: “Vedere e sentire direttamente altre culture e lingue dà la cifra della complessità del vivere in una società pluralistica. Inoltre aumenta la tolleranza reciproca e il senso di fratellanza e solidarietà, nell’impegno di realizzare un futuro migliore globale” .
Per coinvolgere gli abitanti dell’Indonesia, l'Asia Youth Day 2017 sarà preceduta da una maratona, gara sportiva che si terrà Giacarta il 7 maggio 2017 con circa 5.000 partecipanti. “Qui, i giovani di Giacarta e dei dintorni potranno avvertire e contagiare la gente con lo spirito di dell’Asia Youth Day”, nota p. Haryanto.
L’evento dispone di una avanzata piattaforma on-line e sui social network: si può accedere sul sito web: www.asianyouthday.org; tramite Facebook: asianyouthday; su Twitter: AYD2017; su Instagram: asianyouthday2017. (PA-PP) (Agenzia Fides 14/3/2017)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network