ASIA/INDIA - L’energia elettrica si fa strada nelle zone rurali del Paese

sabato, 25 febbraio 2017

Internet

New Delhi (Agenzia Fides) - In tutto il mondo, oltre un milione di persone non ha accesso a servizi di energia elettrica affidabile e accessibile, senza la quale l’aumento del reddito, il miglioramento della sicurezza alimentare e la salute, l’istruzione dei bambini e l’accesso ai principali servizi di informazione non possono progredire. Per far fronte al fenomeno, il Governo indiano, nel 2016, ha deciso di costruire, nei prossimi 5 anni, 10 mila mini-reti con una capacità di 500 megawatt, anche se l’India ha un potenziale di quasi 750 mila megawatt di energia solare.
L’accesso all’elettricità permetterà una certa crescita economica della popolazione rurale del Paese. Attualmente, infatti, 237 milioni di persone ne sono prive. Il Centro per la Scienza e l’Ambiente, con sede a Delhi, calcola che anche se la metà delle famiglie che si ritengono collegate alla rete elettrica nazionale non ricevono la fornitura garantita di 6 ore ininterrotte, ci sarebbero 650 milioni di persone senza elettricità in India. Le mini reti di energia rinnovabile, particolarmente nei villaggi remoti, sono considerate la migliore opzione per fornire energia domestica e commerciale. Si tratta di un sistema decentralizzato che alimenta un generatore di energia rinnovabile con una capacità minima di 10 kilowatt o più.
Lo conferma l’iniziativa Energia Intelligente per lo Sviluppo Rurale (SPRD) della Fondazione Rockfeller in due degli Stati più poveri del Paese, Bihar e Uttar Pradesh, dove il 16 e il 36 per cento delle famiglie, rispettivamente, dispongono di energia elettrica. Il progetto SPRD, avviato nel 2014, è servito ad avviare circa 100 impianti di mini reti in Uttar Pradesh, Bihar e Jharkhand. Secondo fonti della Rockfeller, gli impianti servono 38 mila clienti, tra cui più di 6.500 abitazioni, 3.800 aziende e più di 120 istituzioni, torri di telecomunicazioni e microimprese. Tra il 2014 e il 2017, la Fondazione pretende di cambiare la situazione di 1000 villaggi ancora privi di elettricità in India, beneficiando circa un milione di abitanti rurali.
(AP) (25/2/2017 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network