VATICANO - Appello del Papa per quanti soffrono per la violenza in Congo, Pakistan e Iraq

lunedì, 20 febbraio 2017 pace   violenza  

Città del Vaticano (Agenzia Fides) – Dopo la preghiera mariana dell’Angelus con i fedeli riuniti in piazza san Pietro, ieri, domenica 19 febbraio, il Santo Padre Francesco ha invitato a pregare per le popolazioni che soffrono per la violenza in diverse parti del mondo. Queste le sue parole: “continuano purtroppo a giungere notizie di scontri violenti e brutali nella regione del Kasai Centrale della Repubblica Democratica del Congo. Sento forte il dolore per le vittime, specialmente per tanti bambini strappati alle famiglie e alla scuola per essere usati come soldati. Questa è una tragedia, i bambini soldati. Assicuro la mia vicinanza e la mia preghiera, anche per il personale religioso e umanitario che opera in quella difficile regione; e rinnovo un accorato appello alla coscienza e alla responsabilità delle Autorità nazionali e della Comunità internazionale, affinché si prendano decisioni adeguate e tempestive per soccorrere questi nostri fratelli e sorelle.
Preghiamo per loro e per tutte le popolazioni che anche in altre parti del Continente africano e del mondo soffrono a causa della violenza e della guerra. Penso, in particolare, alle care popolazioni del Pakistan e dell’Iraq, colpito da crudeli atti terroristici nei giorni scorsi. Preghiamo per le vittime, per i feriti e i familiari. Preghiamo ardentemente che ogni cuore indurito dall’odio si converta alla pace, secondo la volontà di Dio”. (SL) (Agenzia Fides 20/02/2017)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network