AFRICA/ZIMBABWE - Il Sudafrica rassicura le autorità di Harare: “proteggeremo i vostri espatriati contro le minacce xenofobe”

lunedì, 30 gennaio 2017 xenofobia  


Harare (Agenzia Fides) - Il governo dello Zimbabwe ha ottenuto rassicurazioni dalle autorità sudafricane sulle misure prese per far fronte alle recenti minacce xenofobe nei confronti della comunità di zimbabwiani che vivono nel Paese. Lo ha dichiarato il Vice Ministro degli Interni, Obedingwa Mguni, secondo il quale “il governo sudafricano ha garantito la sicurezza dei nostri connazionali. Non permetteranno in alcun modo altri attacchi xenofobi. Sono alquanto sicuro di questo” ha detto.
Le tensioni in Sudafrica nei confronti degli stranieri sono aumentate dopo che un gruppo denominato “Mamelodi Concerned Residents” ha fatto circolare una lettera di minacce nella quale accusa gli immigrati di commettere crimini come traffico di droga e rapine.
Il Ministro dell’Interno sudafricano, Malusi Gigaba, ha però dichiarato di sospettare che dietro le minacce nei confronti della folta comunità di espatriati provenienti dallo Zimbabwe vi siano alcune forze dell’opposizione dello Zimbabwe, che vorrebbero spingere i zimbabwiani al rimpatrio per farli poi votare alle prossime elezioni. La maggior parte di coloro che sono espatriati sono considerati oppositori del Presidente Robert Mugabe, al potere dal 1980. (L.M.) (Agenzia Fides 30/1/2017)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network