EUROPA/ALBANIA - Ordine di sfratto per la parrocchia cattolica e il centro giovanile di Elbasan

martedì, 17 gennaio 2017 istituti missionari   giovani   libertà religiosa  

Donorione.org

Elbasan (Agenzia Fides) - Il 20 gennaio la parrocchia San Pio X e il Centro pastorale di Elbasan affidati ai religiosi orionini verranno chiusi in seguito ad una sentenza della Corte di Cassazione albanese. I sacerdoti verranno quindi sfrattati lasciando senza cure pastorali la minoranza di fedeli cattolici. Secondo le notizie pervenute a Fides, a Elbasan è in atto da anni una controversia sulla proprietà del terreno su cui sorgono la chiesa e il Centro pastorale.
Questo terreno venne venduto 20 anni fa dallo Stato alla Chiesa cattolica, e su di esso venne costruita la chiesa e il centro pastorale con la licenza edilizia rilasciata dalle autorità competenti locali. L’inaugurazione si tenne nel 1997. Nel 2007 l'antico proprietario rivendicò la proprietà del terreno e il Tribunale gli diede ragione.
La questione sembrava dovesse risolversi tramite una Commissione istituita tra Governo albanese e Chiesa cattolica, come previsto dal Concordato, invece la Commissione giudicante della Cassazione di Tirana si è espressa in maniera definitiva, respingendo il ricorso della Chiesa cattolica di Albania e dell'Avvocatura dello Stato sulla questione del terreno di Elbasan. La sentenza, divenendo operativa, obbliga a liberare il terreno da tutti gli oggetti ivi posti (cioè la chiesa e il Centro pastorale) e a restituirlo.
In questi giorni i religiosi orionini dell’Albania hanno trasmesso alla Direzione provinciale dell’Opera Don Orione a Roma, da cui dipende la missione, la loro seria preoccupazione. Allo stesso modo sono stati informati i Vescovi albanesi e la Nunziatura Apostolica. (SL) (Agenzia Fides 17/01/2017)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network