AFRICA/GAMBIA - Il Presidente eletto Barrow per la riconciliazione nazionale, sconfitto Jammeh da 22 anni al potere

lunedì, 5 dicembre 2016 elezioni  

Adama Barrow


Banjul (Agenzia Fides) - Il Presidente del Gambia, Yahya Jammeh, cederà il potere a gennaio, dopo aver perso le elezioni del 1°dicembre, vinte da Adama Barrow. Con il loro voto, gli elettori hanno posto fine in modo democratico a 22 anni di governo di Jammeh, che aveva conquistato il potere con un golpe nel 1994 ed era stato rieletto tre volte di seguito. Jammeh ha comunque riconosciuto la sconfitta. Barrow ha già iniziato le consultazioni per la formazione del nuovo governo ed ha incontrato il rappresentante speciale del Segretario Generale dell’ONU per l’Africa dell’Ovest e Sahel, Mohamed Ibn Chambas.
Il primo punto all’ordine del giorno del nuovo Presidente è la liberazione dei prigioni politici e degli oppositori di Jammeh. Barrow ha lodato quest’ultimo per aver riconosciuto la sconfitta, “un fatto non sempre usuale in Africa”. Il Presidente eletto ha inoltre dichiarato che Jammeh potrà continuare a vivere nel Paese come un cittadino ordinario e che non vuole “condurre una caccia alle streghe”, aprendo la strada alla riconciliazione nazionale. Il Gambia ha una popolazione di 1.929.000 abitanti, di cui 43.000 cattolici. (L.M.) (Agenzia Fides 5/12/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network