EUROPA - La testimonianza: il primo valore con il quale la Chiesa può e deve comunicare

mercoledì, 23 novembre 2016

Glasgow (Agenzia Fides) – “In un tempo segnato da un forte individualismo, dove la persona, i suoi desideri e le sue emozioni, diventano la misura di ogni decisione e comunicazione, la testimonianza, personale e coerente delle proprie convinzioni, sembra essere il mezzo più importante ed efficace per dire chi siamo e in cosa crediamo. Nella comunicazione ecclesiale, la testimonianza è, di fatto, il primo valore con il quale la chiesa può e deve comunicare.” Questa la conclusione dell’Incontro dei Vescovi responsabili per le comunicazioni sociali e dei portavoce delle Conferenze episcopali in Europa, che si è svolto a Glasgow dal 16 al 19 novembre.
Il comunicato conclusivo del Consiglio delle Conferenze Episcopali d'Europa (CCEE), inviato a Fides, rileva che “ogni comunicazione è sempre trasmissione di valori”, quindi “è nella capacità di creare relazione, iniziando dall’ascolto dell’altro, nella testimonianza delle nostre convinzioni più che nella proclamazione di principi, e nel nostro credere alla Verità, che è Cristo, che si gioca la vera comunicazione ecclesiale”. (SL) (Agenzia Fides 23/11/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network