ASIA/INDIA - Il Cardinale Gracias: "L'ospedale per malati terminali è un monumento alla misericordia"

mercoledì, 9 novembre 2016 anno della misericordia   tribalismo   giubileo della misericordia   pellegrinaggi   sanità  

Mumbai (Agenzia Fides) - "L'ospedale che si prende cura dei malati terminali e dei malati di cancro è un monumento alla misericordia": lo ha detto il Cardinale Oswald Gracias, Arcivescovo di Mumbai, visitando lo "Shanti Avedna Sadan" a Mumbai, il primo hospice dell'India in cui si curano in modo totalmente gratuito, senza distinzioni di casta, comunità o credo, pazienti con stadio di cancro avanzato e malati terminali, privilegiando i poveri e gli emarginati.
Come appreso da Fides, la visita ai malati è stato uno degli ultimi atti del Giubileo della Misericordia compiuti dal Cardinale. Nello scorso fine settimana il Card. Gracias ha compiuto un pellegrinaggio personale, attraversando la Porta Santa nella Basilica della Madonna del Monte, a Bandra, Mumbai, e lucrando l'indulgenza per l'Anno Santo. Successivamente ha compiuto due significative opere di misericordia: ha visitato i malati allo "Shanti Avedna Sadan", in occasione del 30° di fondazione dell’ospedale, e ha poi celebrato una santa Messa per i tribali che sono immigrati a Mumbai.
In questo speciale Giubileo dei tribali, ha invitato il Cardinale Telesphore Toppo, proveniente da uno dei popoli tribali, a presiedere l'Eucaristia e a partecipare all’enorme raduno di tribali giunti da stati come Jharkhand, Chhattisgarh, Orissa e Bengala occidentale. Il Cardinale Gracias ha promesso che l'arcidiocedi di Mumbai svilupperà appositi programmi pastorali per prendersi cura di queste persone, impegnate in lavori umili e spesso vittime di sfruttamento e abusi (PA) (Agenzia Fides 9/11/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network