AFRICA/SUDAFRICA - Rapporto sulla corruzione: chiesto il voto di sfiducia contro il Presidente Zuma

giovedì, 3 novembre 2016 corruzione  


Johannesburg (Agenzia Fides) - L’opposizione ha annunciato un voto di sfiducia nei confronti del Presidente sudafricano Jacob Zuma dopo la pubblicazione di un rapporto ufficiale nel quale si denunciano “possibili crimini di corruzione al vertice dello Stato”. Il documento di 355 pagine, intitolato “La presa di controllo dello Stato”, è stato redatto dall'ex capo dell'autorità anti-corruzione Thuli Madonsela ed è incentrato sui rapporti tra il Presidente Zuma e la potente famiglia Gupta.
I Gupta, imprenditori di origine indiana insediatisi in Sudafrica dagli anni ’90, hanno diverse attività nel campo minerario, dei trasporti, nei media e nell'industria hi-tech.
Il rapporto, di cui Zuma ha cercato invano di impedirne la pubblicazione, rilancia i sospetti sull’influenza della famiglia Gupta sulla nomina di alcuni ministri. Un fatto che era stato a suo tempo stigmatizzato dai Vescovi sudafricani (vedi Fides 18/3/2016).
Ieri, 2 novembre, l’attesa della pubblicazione del rapporto aveva visto la protesta per le vie di Pretoria degli attivisti del partito dei Combattenti per la Libertà Economica (Economic Freedom Fighters EFF) di Julius Malema e di altre migliaia di semplici cittadini. (L.M.) (Agenzia Fides 3/11/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network