AFRICA/ANGOLA - “Il conflitto nella RDC minaccia la pace in tutta la regione” dice il Vice Presidente del Kenya

giovedì, 27 ottobre 2016 pace   terrorismo  

Luanda (Agenzia Fides) - L’instabilità nella Regione dei Grandi Laghi è una minaccia per tutti gli Stati della regione ha sottolineato il Vice Presidente del Kenya, William Ruto, al summit che si è aperto il 26 ottobre, a Luanda (Angola) al quale partecipano i Capi di Stato della Conferenza Internazionale sulla Regione dei Grandi Laghi (CIRGL) e della Autorità di Sviluppo dell’Africa del Sud (SADC).
Ruto ha sottolineato che i diversi gruppi armati presenti nella regione rischiano di attirare l’attenzione di organizzazioni terroristiche internazionali, desiderose di ampliare la loro area di operazioni: “Nell’epoca del terrorismo sempre crescente, la regione dovrebbe evitare che questi gruppi attirino l’attenzione da parte delle reti del terrorismo globale per perpetuare la loro agenda di odio”. “Esiste quindi la necessità urgente di far fronte in modo deciso a questi gruppi per raggiungere e proteggere la pace e la stabilità nella regione” ha affermato Ruto.
Tra i gruppi presenti nell’area, almeno uno, l’ADF (Forze Democratiche Alleate), sembra aver rapporti con organizzazioni terroristiche internazionali (vedi Fides 5/11/2015).
Il Vice Presidente del Kenya ha quindi concluso affermando che “è necessario far fronte alle forze negative presenti nella Repubblica Democratica del Congo se verrà raggiunta una pace duratura nei Grandi Laghi. Possiamo trarre insegnamenti gli uni dagli altri, mentre lottiamo per rafforzare le nostre istituzioni democratiche e i nostri sistemi di governance”. (L.M.) (Agenzia Fides 27/10/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network