http://www.fides.org

News

2013-10-29

AMERICA/MESSICO - Anche la Chiesa coinvolta nell’ondata di violenza: altri sacerdoti minacciati

Aguascalientes (Agenzia Fides) – Non si ferma l'ondata di violenza in Messico e anche i sacerdoti sono stati vittime di tentativi di estorsioni telefoniche da parte delle bande criminali. Almeno tre sacerdoti sono stati contattati dai malviventi, i quali hanno detto loro di aver rapito un parente o li hanno minacciati di aggressioni se non avessero consegnato somme di denaro. Tali episodi sono stati riferiti dal Vescovo di Aguascalientes (Messico), Sua Ecc. Mons. José María de la Torre Martin.
Non sono comunque episodi isolati, dal momento che in molte regioni del paese si sono verificati casi simili, come negli stati di Jalisco, Colima, Puebla, Veracruz, Chihuahua, Zacatecas, Sonora, Mexico e altri ancora. Nella nota inviata all’Agenzia Fides, Mons. De la Torre Martin informa che i sacerdoti coinvolti hanno comunque ignorato le minacce e si sono rivolti alle autorità per avere protezione. Il Vescovo sottolinea inoltre che la Chiesa vive in prima persona i problemi del paese ed è coinvolta nella travolgente ondata di violenza e insicurezza che ha imperversato per diversi anni e ha fatto molte vittime, molte delle quali innocenti. Mons. De la Torre Martin critica inoltre l'impunità, che provoca la sfiducia nelle istituzioni, e ritiene che la lotta intrapresa dall'esecutivo federale (Governo) contro la criminalità organizzata "non sarà facile e neanche di breve durata", ma dovrà comunque essere portata avanti fino alla fine. (CE) (Agenzia Fides, 29/10/2013)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network